Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Brasile, Temer vacilla ma Petrobras fa record
28/06/2017 - Pubblicato in news internazionali

Il presidente Michel Temer è stato formalmente accusato di corruzione da parte del procuratore generale Rodrigo Janot. Nelle stesse ore, Petrobras inanellava un record di produzione. Il Brasile è il primo paese petrolifero d’America Latina, ha superato i principali due paesi produttori Venezuela e Messico, una tendenza che verrà rafforzata nel 2017. Nonostante la crisi politica la produzione di greggio è aumentata di molto, a 2,6 milioni di barili al giorno, contro i 2,4 milioni del Venezuela e i 2,45 del Messico. Petrobas incassa quindi il plauso di società petrolifera efficiente a dispetto delle tangenti che in entrata e in uscita l’hanno macchiata negli ultimi anni.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Roberto Da Rin (pag. 6)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Direttiva gas, trattamento diverso per gasdotti esistenti e nuovi

La nuova direttiva gas richiederà anche all'Italia di definire deroghe per i propri gasdotti col Nordafrica ma dovrebbe trattarsi di un passaggio semplice, che non richiederà lo scrutinio della Commissione previsto per i nuovi prog
[leggi tutto…]

Gas, l'Egitto lancia la sfida

Eni e Shell hanno affermato apertamente che l'Egitto è l'opzione più economica per portare sul mercato le gigantesche riserve di gas del Mediterraneo orientale, un'opzione preferibile al progetto di maxigasdotto Cipro-Grecia E
[leggi tutto…]

Eni avanza ancora nel gas libico

La spagnola Repsol è stata costretta a dichiarare lo stato di forza maggiore per il suo giacimento di Sharara.
[leggi tutto…]