Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Bp, sale ancora il conto per Deepwater Horizon
17/01/2018 - Pubblicato in news internazionali

Il contro finale per la tragedia della DeepWater Horizon sarà più salato del previsto per Bp: 65,1 miliardi di dollari tra multe, risarcimenti e spese legali, invece del 61,6 miliardi che la compagnia aveva preventivato. Il colpo di coda del disastro ambientale, il peggiore nella storia degli Usa, è un onere straordinario e imprevisto di 1,7 miliardi di dollari, che il colosso petrolifero britannico dovrà mettere a bilancio nell’ultimo trimestre 2017. Gilvary, chief financial office di Bp, ha dichiarato che l’impatto è gestibile e permette una maggiore visibilità sul futuro, soprattutto ora che il gruppo è in breakeven con il greggio a 50 dollari al barile. Il Brent è da poco risalti a 70 dollari  e secondo gli analisti non scenderà sotto i 60 dollari quest’anno, un netto miglioramento rispetto alla media di 54 dollari al barile del 2017 e di 414 dollari del 2016.

Foonte: Il Sole 24 Ore, Finanza & Mercati – Nicol Degli Innocenti (pag. 26)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Intervista a Claudio Descalzi (ceo Eni): “ A Ravenna il più grande hub della C02 al mondo”

Descalzi spiega come l’emergenza del coronavirus abbia imposto un’accelerazione sulla trasformazione energetica: “dobbiamo definitivamente allontanarci dalla volatilità delle fluttuazione del prezzo del petrolio che ci sta bloccan
[leggi tutto…]

Nell’Oil&Gas l’imperativo è cambiare pelle

Non ci sono soltanto le società americane dello shale oil ad accusare il colpo della crisi, basti pensare alle svalutazioni anticipate da BP, che potrebbero raggiungere 19,5 miliardi nel secondo trimestre
[leggi tutto…]

Energia, Patuanelli e Confindustria <<Avanti investimenti e taglio costi>>

Un impulso alla transizione energetica. Con il via libera da parte del Governo a misure che potranno ridurre il nostro gap di costi nei confronti degli altri paesi, a cominciare dai settori gasivori.
[leggi tutto…]