Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Border tax, Ets e neutralità carbonica: le promesse di Von der Leyen
16/07/2019 - Pubblicato in news internazionali

Obiettivo di neutralità climatica al 2050 entro i primi 100 giorni di mandato da presidente: questa la promessa contenuta nelle lettere con cui Ursula von der Leyen chiede l'appoggio dei Socialisti e democratici e ai Liberali di Renew Europe per l'elezione a presidente della nuova Commissione europea. Il voto del Parlamento europeo è in programma domani. L'esponente tedesca appartenente al Ppe e sponsorizzata dalla cancelliera Angela Mekel definisce l'obiettivo di rendere l'Europa il primo continente climaticamente neutrale come la sua “priorità principale”, quindi propone un provvedimento sul taglio del 55% delle emissioni entro il 2030 da approvare entro il 2021, l'istituzione della carbon broder tax e l'ampliamento dell'Emissions trading system. L'Europa, spiega, dovrà guidare il resto del mondo verso obiettivi ambiziosi sul fronte climatico entro il 2021. La presidente in pectore si impegna inoltre a trovare nuovi fondi per affrontare l'impatto sociale della transizione attraverso un fondo per la transizione “Just Transition Fund”, la proposta di un “Sustainable Europe Investment Plan” e infine tramutando una parte della Banca Europea per gli Investimenti in una banca per il clima.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]