Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa La Bei pronta a tagliare i fondi ai combustibili fossili
01/08/2019 - Pubblicato in news internazionali

Lo scordo anno la Banca europea degli investimenti ha finanziato qualcosa come 2,4 miliardi di euro di progetti legati a combustibili fossili, siano essi petrolio, gas o carbone. Sotto la pressione dell’opinione pubblica e della politica, alla luce del rinnovato impegno alla sostenibilità della Commissione, il braccio finanziario di Bruxelles si starebbe preparando a tagliare i finanziamenti alle fonti fossili. Secondo un documento citato dal Guardian, la bei ha stilato un progetto per tagliare i finanziamenti oltre la soglia del 2020. L’organismo propone di istituire un fondo di transizione energetica a supporto dei progetti dei membri Ue mirati alla transizione verso un’economia sostenibile. La Bei ha sottolineato che il suo focus sugli investimenti a lungo termine comporta un allineamento con gli obiettivi dell’Accordo di Parigi di riduzione delle emissioni.

Il Sole 24 Ore – P. Sol (pag. 25)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ruolo del gas cruciale per ridurre lo spread di prezzo con l’Europa

La transizione verso un’economia a ridotte emissioni è un’opportunità enorme per l’Italia a patto che il governo valorizzi il primato nazionale nell’uso del gas
[leggi tutto…]

Il Pniec alla prova della sostenibilità: le audizioni di Cib e Assocarta

Ieri si sono svolte in commissione Attività produttive le audizioni di Cib e Assocarta sul Pniec.
[leggi tutto…]

Gas, ancora fumata nera tra Mosca e Kiev

Ancora un nulla di fatto tra Russia e Ucraina nel nuovo trilaterale con la Ue su un nuovo contratto di transito del gas russo verso l'Europa
[leggi tutto…]