Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa La Bei pronta a tagliare i fondi ai combustibili fossili
01/08/2019 - Pubblicato in news internazionali

Lo scordo anno la Banca europea degli investimenti ha finanziato qualcosa come 2,4 miliardi di euro di progetti legati a combustibili fossili, siano essi petrolio, gas o carbone. Sotto la pressione dell’opinione pubblica e della politica, alla luce del rinnovato impegno alla sostenibilità della Commissione, il braccio finanziario di Bruxelles si starebbe preparando a tagliare i finanziamenti alle fonti fossili. Secondo un documento citato dal Guardian, la bei ha stilato un progetto per tagliare i finanziamenti oltre la soglia del 2020. L’organismo propone di istituire un fondo di transizione energetica a supporto dei progetti dei membri Ue mirati alla transizione verso un’economia sostenibile. La Bei ha sottolineato che il suo focus sugli investimenti a lungo termine comporta un allineamento con gli obiettivi dell’Accordo di Parigi di riduzione delle emissioni.

Il Sole 24 Ore – P. Sol (pag. 25)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Carbone auf Wiedersehen, svolta verde in Germania

L’offensiva del Green Deal tedesco passa per un superamento del carbone, con la chiusura entro il 2038 delle centrali alimentate da questo combustibile altamente inquinante
[leggi tutto…]

La Turchia di Erdogan lancia la sfida a Eni in Libia

Il presidente turco Erdogan ha annunciato che quest’anno avvierà attività di esplorazione e perforazione nel Mediterraneo nelle zone inquadrate dall’accordo sulla demarcazione dei confini marittimi con la Libia
[leggi tutto…]

Transizione e gas, affare in commissione Industria Senato

La commissione Industria del Senato avvierà a breve un “affare assegnato” sulla transizione energetica e il ruolo del gas e delle altre fonti
[leggi tutto…]