Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il barile petrolio in crescita ad agosto Ma il rialzo non basta alla ripresa delle aziende di settore
20/08/2016 - Pubblicato in news internazionali

Il recente rialzo del petrolio non basta per bilanciare le perdite degli ultimi mesi e, nonostante il ritorno dei prezzi sopra i 48 dollari al barile, ovvero un aumento del 20% rispetto all’inizio di agosto, secondo gli esperti il barile dovrebbe tornare sopra i 50 dollari al barile e rimanervi in modo stabile. Come scrive il Wall Street Journal, citando ad esempio il PB, se il prezzo tornasse fra i 50 ed i 55 dollari al barile ci vorrebbe almeno un anno per avere liquidità sufficiente per coprire le spese e per pagare i dividendi.

Fonte: Il Corriere della Sera – red. (pag. 40)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Riad: <<Chi punta contro il petrolio si farà male>>

Da un lato la domanda di petrolio che fatica a recuperare i livelli pre Covid, dall’altro le disciplina sui tagli di produzione che dopo mesi di estremo rigore è tornata a vacillare.
[leggi tutto…]

Ets, assegnazioni gratuite nel mirino

Tempo di ripensamenti per le allocazioni gratuite Ets, il sistema disegnato per contrastare la rilocalizzazione delle industrie europee al di fuori della Ue a causa dei costi della CO2
[leggi tutto…]

Transizione energetica non indolore

L’energia è al centro delle politiche dell’Unione europea, negli anni integrata dall’ambiente
[leggi tutto…]