Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Balzo del 6% per il petrolio Si torna a credere nell’Opec
16/11/2016 - Pubblicato in fiscalita,news internazionali

Sembra essersi dissolta al momento la sfiducia degli investitori nei confronti dell’Opec: a resuscitare l’aspettativa di un taglio alla produzione del greggio è bastata una manciata di indiscrezioni e il prezzo del barile si è rimesso a correre con Brent e Wti che hanno guadagnato quasi il 6%. Tra le voci circolate, c’è anche quella di un incontro tra il ministro Saudita dell’Energia e il suo omologo russo che dovrebbe svolgersi al margine del Gas Exporting Countries Forum a Doha in Qatar. Nel gruppo ci sono molti Paesi Opec, il che favorisce la possibilità di incontri e colloquio incrociati. L’Arabia Saudita non fa però parte del Forum.

Fonte: Il Sole 24Ore, Finanza&mercati – Sissi Bellomo (pag. 44)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]