Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Aumenta lo spazio per le energie alternative
03/01/2018 - Pubblicato in news internazionali

Gli ultimi giorni di borsa aperta del 2017 stanno avendo come protagonista il rialzo del prezzo del petrolio. Sono bastati un paio di guasti a due oleodotti per un mini rally che pochi si attendevano. Il Brent ha ampiamente passato i 65 dollari al barile, un livello che non si vedeva dal 2015. Fare previsioni sull’andamento del prezzo del petrolio è un esercizio molto complicato. Negli ultimi anni ci siamo abituati a prezzi molto bassi che hanno impattato un’infinità di settori. Le variazioni del prezzo del petrolio significano molto di più di un aumento del costo del pieno. Se i rialzi del prezzo del petrolio a cui abbiamo assistito negli ultimi mesi non si traducessero in aumento della produzione, si confermerebbe la tesi di chi sostiene che produrre petrolio negli Usa sia meno conveniente di quanto sembri.

Fonte: ItaliaOggi – Paolo Annoni (pag. 9)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sussidi ambientali, fra tagli e retromarce tutte le voci sotto tiro

In queste settimane il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ha annunciato di voler rincarare l’accisa del gasolio per modificare il prezzo e rendere il diesel più costoso della benzina, perché ritenuto un sussidio dannoso per l&
[leggi tutto…]

Industria ceramica in allarme: <<Arrivano costi folli per la CO2>>

Cambiano e diventano più severe le regole europee per le emissioni di anidride carbonica dell’industria
[leggi tutto…]

Cipro, il fronte del mare. Così la corsa al gas accende incubi di guerra

Dalla scoperta del gas nel 2011 l’isola di Cipro è sempre di più il terreno di confronto tra sfidanti ben più potenti dei suoi residenti, divisi  da una linea di demarcazione da oltre cinquanta anni, turco-ciprioti e greco-
[leggi tutto…]