Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Audit energetica agli sgoccioli
26/10/2015 - Pubblicato in aspetti tecnici

Le imprese hanno tempo fino al 5 dicembre 2015 per effettuare l’audit: in difetto una multa che può arrivare fono a 40 mila euro. All’avvicinarsi della scadenza il Ministero dello sviluppo economico ha pubblicato una serie di faq per aiutare le imprese ad adempiere nei tempi e modi corretti all’obbligo. Multato fino a 20 mila euro per diagnosi non conformi. Le imprese obbligate che non effettuano la diagnosi energetica sono soggette a una sanzione amministrativa pecuniaria da 4 a 40 mila euro. Non basta realizzare la diagnosi per non rischiare multe, è infatti prevista una multa da 2 a 20 mila euro qualora la diagnosi non sia stata effettuata in conformità alle prescrizioni di cui all’allegato 2 del dlgs. n 102/2014.

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Lezioni da Davos: il rilancio <<verde>> di von der Leyen e il rischio di scontro sul commercio con Usa e Cina

Era da più di dieci anni che l’Europa cercava un ruolo internazionale trovato a Davos
[leggi tutto…]

Il Piano nazionale energia frena sull’addio al carbone nel 2025

Sull’addio al carbone nel 2025 il governo italiano è molto più cauto
[leggi tutto…]

Marcegaglia: “Greta o Trump, diffidiamo degli estremismi”

Il problema della transizione energetica va affrontato con pragmatismo dal momento che il mondo ancora si basa per l’60% sulle fonti fossili e in cui la domanda di energia è proiettata in aumento del 25% al 2030, quando la popolazione sar&agr
[leggi tutto…]