Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Armi spuntate dell’Authority contro i rischi di altri aggravi
18/09/2018 - Pubblicato in news nazionali

A fronte dell’impennata che ha fatto salire sia il prezzo all’imgrosso dell’elettricità che quello del gas al Psv, l’Autorità ha attivato una delle pochissime (e limitate) armi di cui dispone. Intervenendo sugli oneri di sistema. Per contenere nell’immediato gli aggravi, l’Arera ha quindi “modulato” questa voce e l’ha fatto attingendo a risorse da giacenze sui conti della Cassa Csea (l’ex Cassa conguaglio per il settore elettrico), che andranno comunque ricostruite. Un “mini-scudo” finanziario che è servito ad alleggerire i riverberi, dimezzando soprattutto l’aumento per l’energia elettrica (dal +12,5 al +6,5% finale) e a posticiparne in parte gli effetti.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Celestina Dominelli (pag. 6)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

I prezzi della CO2 alle stelle: pericoli per famiglie e imprese

Il mercato europeo dell’energia elettrica oggi è caratterizzato da un tale squilibrio da rendere inevitabile un amaro rincaro della bolletta.
[leggi tutto…]

Stoccaggi gas, prelievi record in Europa

Nell’inverno 2020-2021 raggiunta quota 720 TWh
[leggi tutto…]

Snam & C, i primi utili dal Tap

Dall’inizio dell’anno il gasdotto Tap ha già trasportato oltre 1,3 miliardi di metri cubi di gas. Ma ancora prima, nel corso del 2020, ha iniziato anche a far affluire i primi utili nelle casse degli azionisti del consorzio Tap Ag
[leggi tutto…]