Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Nell’arbitrato GasTerra sequestrato 1 mld a Eni
21/07/2016 - Pubblicato in aspetti tecnici,news nazionali

L’arbitrato avviato da Eni nei confronti di GasTerra per una revisione del prezzo contrattuale di fornitura del gas nel periodo 2012-2015 si è concluso con un lodo del collegio arbitrale che non accoglie la domanda di Eni di revisione del prezzo, senza tuttavia determinare il nuovo prezzo applicabile al contratto nel periodo di riferimento. GasTerra ritiene che il lodo arbitrale, non accogliendo la domanda di Eni, ripristini l’originario prezzo contrattuale e sulla base di questo ora richiede ad Eni il pagamento di una somma ulteriore. Per parte sua Eni ha spiegato in una nota che, anche sulla base dei pareri dei suoi consulenti esterni, non ritiene corretta tale interpretazione, che pertanto non avrà effetti sui conti semestrali, e ha respinto la richiesta di pagamento di tale conguaglio, richiedendo di intraprendere negoziazioni in buona fede per concordare la portata della revisione prezzo 2012.

Fonte: MF – red. (pag. 9)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Dorsale adriatica Snam, il CdS chiede informazioni al Minambiente

Il Ministero dell’Ambiente ha inviato nell’ottobre 2013 e nel maggio 2015 due richieste di parere in merito a due ricorsi straordinari al Presidente della Repubblica
[leggi tutto…]

Eni, l’upstream spinge gli utili. Produzione ai massimi storici

Sfruttando il contributo del quarto trimestre, Eni manda in archivio i conti con un preconsuntivo sopra le stime degli analisti e conferma un dividendo 2018 di 83 cent (a fronte degli 80 dell’anno prima).
[leggi tutto…]

Direttiva gas, trattamento diverso per gasdotti esistenti e nuovi

La nuova direttiva gas richiederà anche all'Italia di definire deroghe per i propri gasdotti col Nordafrica ma dovrebbe trattarsi di un passaggio semplice, che non richiederà lo scrutinio della Commissione previsto per i nuovi prog
[leggi tutto…]