Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Antitrust Ue, E.On sciolta in anticipo dagli impegni sul gas
27/07/2016 - Pubblicato in aspetti tecnici,news internazionali

La Commissione Ue ha accolto la richiesta di E.On di essere sciolta con cinque anni di anticipo dagli impegni assunti nel 2010 con l'antitrust europeo per la riduzione della capacità di trasporto di lungo termine prenotata sulla rete nazionale del gas. Lo ha annunciato oggi la commissaria alla concorrenza Margrethe Vestager. Nel quadro di un'istruttoria avviata nel 2007 dalla commissaria Neelie Kroes, era emersa la consuetudine di E.On di prenotare su base long term la gran parte della capacità di trasporto ai punti di ingresso nelle sue reti di trasporto. La Commissione evidenziato che tali potevano ostacolare l'ingresso di altri fornitori di gas sul mercato tedesco in concorrenza con E.On. L'azienda aveva quindi presentato l'impegno, poi accettato da Bruxelles, di rendere disponibili grandi quantitativi di capacità e ridurre ulteriormente per il futuro le proprie prenotazioni di lungo periodo sulla rete NetConnect. Gli impegni sarebbero dovuti restare validi fino a aprile 2021 ma c’è stata la decisione di liberare in anticipo l'azienda dai suoi impegni.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Dorsale adriatica Snam, il CdS chiede informazioni al Minambiente

Il Ministero dell’Ambiente ha inviato nell’ottobre 2013 e nel maggio 2015 due richieste di parere in merito a due ricorsi straordinari al Presidente della Repubblica
[leggi tutto…]

Eni, l’upstream spinge gli utili. Produzione ai massimi storici

Sfruttando il contributo del quarto trimestre, Eni manda in archivio i conti con un preconsuntivo sopra le stime degli analisti e conferma un dividendo 2018 di 83 cent (a fronte degli 80 dell’anno prima).
[leggi tutto…]

Direttiva gas, trattamento diverso per gasdotti esistenti e nuovi

La nuova direttiva gas richiederà anche all'Italia di definire deroghe per i propri gasdotti col Nordafrica ma dovrebbe trattarsi di un passaggio semplice, che non richiederà lo scrutinio della Commissione previsto per i nuovi prog
[leggi tutto…]