Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Antitrust: l'Italia ostacola le reti private
28/07/2016 - Pubblicato in aspetti tecnici,news nazionali

L'attuale quadro normativo e regolatorio sui sistemi di distribuzione chiusi (Sdc e Riu, reti interne di utenza) è incompleto e poco chiaro, e ostacola lo sviluppo di nuove reti elettriche private in Italia. Per questo motivo l'Antitrust, in risposta a una sollecitazione del senatore grillino Gianni Girotto, ha appena inviato una segnalazione a Governo, Parlamento e Autorità per l'energia in cui chiede di rivedere e integrare la disciplina normativa e regolamentare sui sistemi di distribuzione chiusi, in modo da consentire la realizzazione di nuove reti elettriche private, eliminare le ingiustificate limitazioni della concorrenza tra differenti modalità organizzative delle reti elettriche e tra differenti tecnologie di generazione, e per garantire una coesistenza equilibrata tra reti private e pubbliche. Proprio su questa questione sarà votato oggi pomeriggio in commissione Industria al Senato un emendamento dello stesso Girotto al ddl Concorrenza.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Marcegaglia: “Greta o Trump, diffidiamo degli estremismi”

Il problema della transizione energetica va affrontato con pragmatismo dal momento che il mondo ancora si basa per l’60% sulle fonti fossili e in cui la domanda di energia è proiettata in aumento del 25% al 2030, quando la popolazione sar&agr
[leggi tutto…]

Libia, resta forte la morsa di Haftar sui pozzi petroliferi

Continua, anche dopo Berlino, il gioco al rialzo del generale Haftar che non allenta la presa su porti e produzione di petrolio
[leggi tutto…]

Crisi energetica in caso di stop a investimenti nelle fossili

Anche se finanza, industria e governi promettono di fare passi in avanti sul tema della sostenibilità, gli ambientalisti esigono impegni ben più radicali
[leggi tutto…]