Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Un aiuto a gas e idroelettrico grazie al mix di idrogeno e CO2
20/10/2016 - Pubblicato in aspetti tecnici,news nazionali

Il futuro sarà caratterizzato da un intenso uso delle fonti rinnovabili ma questa rete è molto instabile poiché non si riesce a prevedere quanta energia sia ottenibile a causa dell’intermittenza e non programmabilità delle fonti stesse (sole, vento, acqua). Altre fonti pertanto vanno a compensare l’energia non prodotta come riserva (idroelettrico o gas naturale) e questo ha un costo elevato che incide sul prezzo complessivo dell’energia per il Paese. In tale situazione, nuove soluzioni che garantiscono la continuità della produzione di distribuzione dell’energia rappresentano un back up a supporto della rete elettrica. Dal 2012 i laboratori di Enea Casaccia di Roma lavorano allo sviluppo di turbine a gas innovative per una nuova generazione di centrali alimentate da fonti fossili e concepite per essere di supporto alle fonti rinnovabili.

Fonte: Corriere delle Sera – Corriere Innovazione – Barbara Gasperini. (pag. 10)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Direttiva gas, trattamento diverso per gasdotti esistenti e nuovi

La nuova direttiva gas richiederà anche all'Italia di definire deroghe per i propri gasdotti col Nordafrica ma dovrebbe trattarsi di un passaggio semplice, che non richiederà lo scrutinio della Commissione previsto per i nuovi prog
[leggi tutto…]

Gas, l'Egitto lancia la sfida

Eni e Shell hanno affermato apertamente che l'Egitto è l'opzione più economica per portare sul mercato le gigantesche riserve di gas del Mediterraneo orientale, un'opzione preferibile al progetto di maxigasdotto Cipro-Grecia E
[leggi tutto…]

Eni avanza ancora nel gas libico

La spagnola Repsol è stata costretta a dichiarare lo stato di forza maggiore per il suo giacimento di Sharara.
[leggi tutto…]