Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Un aiuto a gas e idroelettrico grazie al mix di idrogeno e CO2
20/10/2016 - Pubblicato in aspetti tecnici,news nazionali

Il futuro sarà caratterizzato da un intenso uso delle fonti rinnovabili ma questa rete è molto instabile poiché non si riesce a prevedere quanta energia sia ottenibile a causa dell’intermittenza e non programmabilità delle fonti stesse (sole, vento, acqua). Altre fonti pertanto vanno a compensare l’energia non prodotta come riserva (idroelettrico o gas naturale) e questo ha un costo elevato che incide sul prezzo complessivo dell’energia per il Paese. In tale situazione, nuove soluzioni che garantiscono la continuità della produzione di distribuzione dell’energia rappresentano un back up a supporto della rete elettrica. Dal 2012 i laboratori di Enea Casaccia di Roma lavorano allo sviluppo di turbine a gas innovative per una nuova generazione di centrali alimentate da fonti fossili e concepite per essere di supporto alle fonti rinnovabili.

Fonte: Corriere delle Sera – Corriere Innovazione – Barbara Gasperini. (pag. 10)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio volatile in attesa di G20 e Opec

Le nuove sanzioni Usa contro l’Iran non hanno smosso i mercati petroliferi.
[leggi tutto…]

Dal gas alle reti, quattro mine sul Piano energia

La campanella suonerà il 31 dicembre quando tutti i paesi Ue dovranno presentare la versione definitiva dei Piani nazionali per l’energia e il clima
[leggi tutto…]

Phase out La Spezia, i sindacati: conversione a gas ed essenzialità

Per la prima volta tutti i partecipanti al tavolo del phase out (tranne il ministero dello Sviluppo economico) si incontreranno in pubblico per parlare della centrale a carbone di La Spezia.
[leggi tutto…]