Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Per l’Aie necessari cinque anni per vedere il petrolio a 80$
10/11/2015 - Pubblicato in news internazionali

Resta il fatto che mai negli ultimi tre decenni si erano verificati due anni di calo consecutivo. Questo significa che agli esempi citati di blocco degli investimenti di Shell in Alaska se ne aggiungeranno molti  altri di altre imprese. Si tratta comunque di una fuga a tempo, destinata a finire non appena il mercato ritroverà equilibrio sulla spinta anche di nuovi players. Il più evidente, anche perché lungamente atteso, è l’India, che “si sta muovendo verso il centro dello scenario energetico globale”.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza & Mercati 

Tag Clouds

 

Ultime notizie

L’idrogeno dà prospettiva a Snam

Snam avrà un ruolo crescente nella transizione energetica basata anche sull’idrogeno
[leggi tutto…]

Gas, a giugno calo consumi limita i danni: -5,1%

I consumi di gas naturale nel mese di giugno registrano un nuovo calo, ma a cifra singola, con un ritorno alla normalità dei consumi civili che attenua l'impatto delle flessioni nell'industria e nel termoelettrico.
[leggi tutto…]

Intervista a Claudio Descalzi (ceo Eni): “ A Ravenna il più grande hub della C02 al mondo”

Descalzi spiega come l’emergenza del coronavirus abbia imposto un’accelerazione sulla trasformazione energetica: “dobbiamo definitivamente allontanarci dalla volatilità delle fluttuazione del prezzo del petrolio che ci sta bloccan
[leggi tutto…]