Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Per l’Aie necessari cinque anni per vedere il petrolio a 80$
10/11/2015 - Pubblicato in news internazionali

Resta il fatto che mai negli ultimi tre decenni si erano verificati due anni di calo consecutivo. Questo significa che agli esempi citati di blocco degli investimenti di Shell in Alaska se ne aggiungeranno molti  altri di altre imprese. Si tratta comunque di una fuga a tempo, destinata a finire non appena il mercato ritroverà equilibrio sulla spinta anche di nuovi players. Il più evidente, anche perché lungamente atteso, è l’India, che “si sta muovendo verso il centro dello scenario energetico globale”.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza & Mercati 

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Intervista a Fatih Birol: "Petrolio, giusto riunire il G20, se crolla il settore per danni per tutti"

Produttori e consumatori di petrolio allo stesso tavolo per evitare “nell’interesse di tutti il tracolo del settore”
[leggi tutto…]

Gazprom, in gennaio-febbraio export gas -24,6%

Nei primi due mesi del 2020 il colosso russo di Stato Gazprom, monopolista delle esportazioni di gas russo via tubo, ha registrato una flessione su anno dell'export del 24,6%
[leggi tutto…]

Energia, tlc, logistica. La riscossa italiana può iniziare dalle reti

Le reti sono state le grandi protagoniste di questa prima fase di emergenza, dimostrando una notevole “resilienza”
[leggi tutto…]