Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Aie: dai dazi Usa rischi per il petrolio
16/03/2018 - Pubblicato in news internazionali

Una guerra commerciale scatenata dai dazi Usa rischia di provocare “forti conseguenze” sui mercati petroliferi, avverte l’Agenzia internazionale per l’energia (Aie). Finora la domanda di greggio è molto forte, spiega l’Agenzia, che ha alzato le stime per il 2018, a 99,3 milioni di barili al giorno (+1,5mbg), ma a trainarla contribuisce in gran parte il maggior consumo di gasolio per il trasporto di merci, a sua volta legato all’accelerazione del commercio mondiale,  cresciuto del 4,7% nel 2017, dopo il +2,5% del 2016. Il Fondo  monetario si aspetta tuttora un +4,6% nel 2018. L’Aie prevede che se non cambierà nulla, nemmeno sul fronte Opec, la scorte petrolifere Ocse dopo un modesto aumento nel primo trimestre potrebbero tronare a calare, nonostante un aumento di 1,8 mbg della produzione non Opec nel 2018 (di cui 1,3 mbg negli Usa).

Fonte: Il Sole 24 Ore Finanza & Mercati – red. (pag. 34)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Tremila metri sotto i mari in cerca di petrolio

L’azienda petrolifera francese Total inizierà entro la fine del mese di gennaio la perforazione del più profondo pozzo di greggio al mondo sotto il livello del mare
[leggi tutto…]

Il gas, economico e green, affossa il carbone

In nome dell’ambiente, ma anche dell’economia. Il ruolo del carbone nella generazione elettrica sta tramontando a una velocità senza precedenti in Europa
[leggi tutto…]

Carbone auf Wiedersehen, svolta verde in Germania

L’offensiva del Green Deal tedesco passa per un superamento del carbone, con la chiusura entro il 2038 delle centrali alimentate da questo combustibile altamente inquinante
[leggi tutto…]