Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Aie: dai dazi Usa rischi per il petrolio
16/03/2018 - Pubblicato in news internazionali

Una guerra commerciale scatenata dai dazi Usa rischia di provocare “forti conseguenze” sui mercati petroliferi, avverte l’Agenzia internazionale per l’energia (Aie). Finora la domanda di greggio è molto forte, spiega l’Agenzia, che ha alzato le stime per il 2018, a 99,3 milioni di barili al giorno (+1,5mbg), ma a trainarla contribuisce in gran parte il maggior consumo di gasolio per il trasporto di merci, a sua volta legato all’accelerazione del commercio mondiale,  cresciuto del 4,7% nel 2017, dopo il +2,5% del 2016. Il Fondo  monetario si aspetta tuttora un +4,6% nel 2018. L’Aie prevede che se non cambierà nulla, nemmeno sul fronte Opec, la scorte petrolifere Ocse dopo un modesto aumento nel primo trimestre potrebbero tronare a calare, nonostante un aumento di 1,8 mbg della produzione non Opec nel 2018 (di cui 1,3 mbg negli Usa).

Fonte: Il Sole 24 Ore Finanza & Mercati – red. (pag. 34)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Cioffi (Mise) al Consiglio Ue: “Serve una carbon tax”

“Se vogliamo essere competitivi forse dovremmo ricominciare a pensare a una carbon tax che ci permetta di avere una specificità dell’Europa rispetto ad altri Paesi”.
[leggi tutto…]

Dorsale adriatica Snam, il CdS chiede informazioni al Minambiente

Il Ministero dell’Ambiente ha inviato nell’ottobre 2013 e nel maggio 2015 due richieste di parere in merito a due ricorsi straordinari al Presidente della Repubblica
[leggi tutto…]

Eni, l’upstream spinge gli utili. Produzione ai massimi storici

Sfruttando il contributo del quarto trimestre, Eni manda in archivio i conti con un preconsuntivo sopra le stime degli analisti e conferma un dividendo 2018 di 83 cent (a fronte degli 80 dell’anno prima).
[leggi tutto…]