Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Aeegsi, cambiano i procedimenti sanzionatori
15/06/2017 - Pubblicato in news nazionali

Con la delibera 388/2017/E/com, l'Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico (Aeegsi) ha introdotto delle modifiche al regolamento per la disciplina dei procedimenti sanzionatori e delle modalità procedurali per la valutazione degli impegni, di cui all'allegato A alla delibera 243/2012/E/com. Le modifiche, si apprende dalla delibera, si rendono necessarie alla luce delle nuove competenze attribuite all'Autorità (idrico, telecalore) e delle modifiche organizzative all'interno dell'Autorità stessa, con il rafforzamento della separazione tra attività istruttoria e decisione finale nei procedimenti sanzionatori.

Tra l'altro, a seguito dell'attribuzione al direttore della Direzione sanzioni e impegni (Dsai) della competenza ad avviare con propria determinazione i procedimenti sanzionatori (delibera 695/2016/A), si stabilisce d'individuare nel regolamento sanzioni – e non più nei singoli provvedimenti di avvio – il termine di conclusione dei procedimenti, nonché quello entro il quale il responsabile del procedimento deve comunicare le risultanze istruttorie ai partecipanti e trasmettere, tramite l'Unità Fase decisoria procedimenti sanzionatori e prescrittivi della Direzione legale e atti del collegio (Fde, istituita con la delibera 21/2017/A), gli atti al Collegio per l'adozione del provvedimento finale. Il termine di conclusione del procedimento viene fissato in 220 giorni decorrenti dalla comunicazione di avvio (“salvo ricorrano motivate esigenze procedimentali”); il termine per la conclusione dell'istruttoria da parte del responsabile del procedimento è invece stabilito in 120 giorni decorrenti dalla comunicazione.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Elettricità e gas, i numeri UE sul primo trimestre

La combinazione delle misure di confinamento per la pandemia e di condizioni meteorologiche insolitamente buone ha determinato un'estrema volatilità nel primo trimestre 2020 sui mercati europei dell'energia
[leggi tutto…]

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]