Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Accordo sul gasdotto EastMed
04/04/2017 - Pubblicato in news internazionali

Il Mediterraneo sempre più strategico nella mappa energetica dell’Europa e dell’Italia. Ieri da Tel Aviv Italia, Israele, Cipro, Grecia e Unione europea hanno mosso un nuovo passo verso la realizzazione del gasdotto EastMed, un progetto che punta agli approvvigionamenti dei giacimenti di gas offshore relativi ai campi Tamar, Leviathan, Aphrodite e Zohr (Israele, Cipro, Egitto, Libano e Gaza coinvolti). Il Ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda e i suoi omologhi israeliano, cipriota e il Commissario Ue dell’Energia, hanno firmato una dichiarazione di impegni sul gasdotto. EastMed è un progetto privato realizzato dalla società Igi Poseidon che rientra nella categoria dei progetti europei di interesse comune e per questo possono beneficiare dei finanziamenti del Cef; il costo dell’opera si aggira attorno ai 6,2 miliardi.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Impresa e territori – Marzio Bartolini (pag. 12)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Riad mobilita le riserve per evitare il caro-petrolio

Oltre alle questioni relative alla sicurezza sono gli effetti economici e finanziari provocati dall’attacco alle due raffinerie saudite a preoccupare la comunità internazional
[leggi tutto…]

Russia e Ucraina riaprono la partita delle forniture di gas

E’ in procinto di scadere il contratto decennale che regola il transito di gas russo attraverso l’Ucraina e l’UE
[leggi tutto…]

Snam cerca lo sbarco negli Usa. Nel mirino c’è il gasdotto Rover

Dopo il consolidamento in Europa e l’approdo in Cina, Snam accende un faro sugli USA dove la domanda di gas crescerà al ritmo del 2% annuo da qui al 2030
[leggi tutto…]