Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Accordo con Eni per lo sviluppo di stazioni a metano in Italia
05/12/2017 - Pubblicato in news nazionali

Il primo step a maggio quando Eni  e Snam firmarono un accordo quadro per lo sviluppo di stazioni di rifornimento e metano in Italia con l’obiettivo di promuovere la mobilità sostenibile. E ieri le due società hanno fatto seguito a quell’intesa sottoscrivendo il primo contratto applicativo, di durata ventennale, che prevede la progettazione, realizzazione e manutenzione da parte di Snam di un primo pacchetto di 14 nuovi impianti di gas naturale compresso (Cng) all’interno della rete nazionale di distributori Eni. Quest’ultima verserà a Snam, a fronte delle attività svolte, un corrispettivo stimato in un range tra 20 e 40 milioni di euro. L’intesa servirà, lato Eni, a rafforzare l’offerta del gruppo per la mobilità sostenibile, mentre Snam ha previsto di investire 150 milioni per realizzare 150 milioni per realizzare fino a 300 nuoci distributori a Cng e L-Cng (gas naturale liquefatto-compresso).

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza&Mercati – Celestina Dominelli (pag. 33)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Trivellazioni a largo di Cipro. Braccio di ferro tra UE e Erdogan

Acque agitate al largo di Cipro, dove Ankara sta portando avanti da giorni trivellazioni per la ricerca di idrocarburi. Ieri, dopo una settimana di avvertimenti, la Ue ha stabilito un primo round di sanzioni politiche ed economiche alle quali Ankara ha re
[leggi tutto…]

Francia, gli oneri sulle bollette crescono dell’11%

Gli oneri per il “servizio pubblico energia” che gravano sulle bollette elettricità e gas dei consumatori francesi ammonteranno nel 2020 a 7.916 milioni di euro (+11% in più rispetto al 2018). E' quanto risulta dal calcolo p
[leggi tutto…]

Il gas torna più caro in Europa con la CO2

Sul principale hub nel Vecchio continente, il Ttf olandese, il gas è arrivato a 14 €/MWh sul mercato del giorno prima
[leggi tutto…]