Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa 2i Rete Gas sfida A2A su Milano
17/01/2017 - Pubblicato in news nazionali

Il quadro definitivo dei giocatori in campo si avrà il prossimo 27 febbraio quando saranno aperte le buste in seduta pubblica. Ma, sulla gara per la distribuzione gas nell’ambito territoriale (Atem) di Milano 1, che include il capoluogo lombardo e altri sei comuni dell’hinterland (Baranzate, Bollate, Cinisello Balsamo, Corsico, Novate Milanese e Sesto San Giovanni), si annuncia già una sfida tra il gestore uscente A2A e 2i Rete Gas (l’ex Enel Rete Gas). Ieri scadeva infatti il termine per la presentazione delle offerte per la contesa, la prima a partire ufficialmente nella penisola. Anche la società guidata da Michele Enrico De Censi avrebbe depositato una proposta con l’obiettivo di crescere ancora nella penisola. Attualmente, secondo l’ultima fotografia disponibile che risale al 2015, l’azienda controllata da F2i rappresenta il secondo operatore nazionale, alle spalle di Italgas, con una quota di mercato del 17,5%, 3,8 milioni di utenti in 2mila comuni serviti attraverso una rete di circa 57mila chilometri, ma punta a rafforzarsi con la partecipazione ai dossier più importanti, a cominciare da quello meneghino per poi misurarsi anche su altre partite. Quanto alla procedura chiusa ieri, Milano 1 è la seconda per dimensioni (dopo Roma) con 837.883 clienti per un importo complessivo di quasi 1,4 miliardi di euro e un valore annuo del servizio pari a 116,2 milioni.

Fonte: Il Sole 24Ore, Finanza&mercati – Celestina Dominelli (pag. 28)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Primi carichi di Gnl Usa respinti in Europa

L’Europa sembrava in grado di assorbire ogni eccesso di gas liquefatto
[leggi tutto…]

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]