Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa 2025. Carbone addio
21/01/2019 - Pubblicato in news nazionali

L’Italia dirà definitivamente addio al carbone nel 2025, lo ha annunciato il ministro dell’Ambiente Sergio Costa. Entro il 2025 le otto centrali a carbone in funzione in Italia saranno spente. Di queste, due alimentano la Sardegna, l’unica regione a non avere ancora il metano in quanto priva di accesso alla rete nazionale del gas. Ci si sta interrogando quindi su come il Governo pensi di favorire la transizione graduale dall’uscita del carbone nell’isola. Nel Piano energia e clima si legge che “nel settore gas sono in corso di autorizzazione presso il Mise e il Mit numerosi progetti di depositi costieri di Gnl di piccolo volume da realizzare in Sardegna e in Adriatico per lo scarico di Gnl da navi metaniere di piccola taglia, lo stoccaggio e il successivo caricamento su navi bettoline e su autocisterne criogeniche per il rifornimento di clienti civili e/o industriali e di stazioni di rifornimento”. Ma il Piano è ora in consultazione e considerati i tempi medi di realizzazione delle opere è necessario monitorare costantemente l’intero processo.

Fonte: Corriere della Sera, l’Economia – Francesca Basso (pag. 30)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Def, il giudizio di imprese e sindacati

È in chiaroscuro il giudizio delle categorie produttive sul Def, dopo il giro di audizioni di ieri presso le commissioni Bilancio di Camera e Senato. Gli industriali apprezzano i “due decreti approvati ma non ancora pubblicati (così de
[leggi tutto…]

Confindustria: Italia sia hub del gas. Crippa: supporto a chi si allinea al Pec

Si è svolto a Roma l'incontro tra il Comitato Energia di Confindustria e il sottosegretario allo Sviluppo economico Davide Crippa. Al centro del confronto, il Piano nazionale energia e clima e il ruolo strategico del gas naturale per la transi
[leggi tutto…]

Doppia Commessa per Saipem

Saipem si è aggiudicata nuovi contratti nel drilling offshore in Norvegia e in Medio Oriente per un totale di oltre 200 milioni di dollari.
[leggi tutto…]